loader

L'importanza della farina nella pizza fatta in casa

Posted by Emanuele Salvato on 16-mar-2018 11.58.36

Quando dici pizza, dici Italia. E anche quando dici Italia, dici pizza. Inutile girarci intorno, proprio la pizza, insieme alla pasta, è uno dei simboli culinari del nostro paese nel mondo. La pizza, nata nel regno di Napoli a metà del 700, oggi la si può trovare in tutto il mondo, vuoi perché gli italiani sono emigrati portando con sé i segreti della preparazione dell'alimento, vuoi perché anche i non italiani hanno imparato a farla. E spesso bene.

La pizza si può preparare anche in casa e uno dei principali segreti per ottenere una buona pizza fatta in casa, oltre agli ingredienti, è rappresentato anche dall'impasto. Un buon impasto è la base imprescindibile per una buona pizza e la farina è un pilastro fondamentale per ottenere un buon impasto. Anche la lavorazione dell'impasto è molto importante. Quindi, se la domanda è: è possibile fare una pizza gourmet in casa? La risposta è sì e vi forniamo una ricetta per realizzare un'ottima pizza fatta in casa. Gli ingredienti che vi proponiamo sono acquistabili nei supermercati on line e permettono, così, un notevole risparmio di tempo senza rinunciare alla qualità.

 pizza.jpg

Pizza fatta in casa con olive nere e impasto classico.

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 gr di farina 00
  • 360 ml di acqua
  • 7 grammi di sale
  • 10 grammi di lievito di birra
  • una puntina di zucchero

Per farcire la pizza:

L’occorrente: 2 teglie da 35 per 30

 

Preparazione.

Impasto:

  1. Mettere l'acqua e metà della farina in una terrina
  2. Mescolare gli ingredienti per qualche minuto con un cucchiaio di legno
  3. Coprire il composto ottenuto e lasciarlo riposare per 40 minuti; questo è un passaggio cruciale per ottenere un impasto soffice
  4. Trascorso il tempo necessario prendere l'impasto e aggiungere il lievito di birra, lo zucchero e continuare a mescolare con il cucchiaio di legno
  5. Aspettare un paio di minuti e cominciare a versare la farina rimasta e il sale: lavorare l'impasto a mano nella terrina per 10 minuti e quando sarà sodo metterlo su un piano di lavoro
  6. Lavorarlo ancora per 5 minuti con le mani e aggiungere farina di tanto in tanto
  7. Spolverare un po' di farina in una terrina e metterci l'impasto appena lavorato per iniziare la lievitazione
  8. Coprire la terrina con un panno umido e lasciare riposare per 3 ore a temperatura ambiente
  9. Passate le 3 ore riporre l'impasto su un piano di lavoro e lavorarlo un paio di minuti dopodiché dividerlo in due panetti
  10. Allargare con le mani ciascun panetto e stenderli entrambi sulla teglia: lasciare un margine di 2 centimetri dai bordi della teglia e lasciare i bordi più spessi.

 

Farcire:

  1. Per prima cosa mettere la conserva di pomodorini e la mozzarella tagliata a fette e le olive, spolverare formaggio grattugiato e aggiungere un filo di olio extra vergine di oliva e basilico
  2. Riporre in forno preriscaldato a 180 gradi per 20 minuti.

Varianti per l’impasto: Un impasto molto caratteristico si ottiene utilizzando, al posto della farina 00, farine di grano antico o miscele di farine. Alcuni piazzaioli mescolano farina tipo 0 con farina tipo 00. Ma è anche possibile e consigliato utilizzare farine meno raffinate come la tipo 1 o tipo 2.

Topics: farina, pizza

Benvenuto su Cicalia.com 

il tuo Supermercato Online!


Approfondisci gli articoli sul nostro blog e quando sei pronto fai la spesa online. Inserisci i prodotti nel carrello e scegli dove vuoi riceverli: a tutto il resto pensiamo noi :-)


Perchè Cicalia:

  • È veloce (24/48 ore in tutta Italia);
  • Consegna con mezzi refrigerati;
  • Ordini quando vuoi, senza code!

Iscriviti alla nostra newsletter

Articoli recenti

Categorie e Argomenti

vedi tutti