loader

Avanzi di Pasqua, alcune idee per il riciclo

Posted by Emanuele Salvato on 22-apr-2019 12.18.26

Magari non si raggiungono i livelli del Natale, ma anche a Pasqua a livello di quantità di cibo che rimane dopo i lauti pranzi non si scherza. Cambia il tipo, ma di cibo ne rimane parecchio. Carne ai ferri, risotti, pastasciutte, arrosti, lasagne, cannelloni e specialità come il casatiello e ancora colombe, uova di cioccolato e molto altro ancora. Un peccato, davvero un peccato sarebbe dover gettare nell'immondizia cibo ancora buono avanzato perché le tavole erano fin troppo abbondanti di pietanze e le calorie accumulate, e da smaltire, erano diventate davvero importanti. Ma esiste l'arte del riciclare questi cibi e trasformarli in piatti nuovi, evitando così di dover sprecare alimenti che in zone povere del mondo farebbero a gara per avere. Se almeno nell'immediato può essere utile avere a portata di mano il Bicarbonato Brioschi, poi bisogna trovare il modo di ritornare a seguire una dieta equilibrata.

Uova-e-colomba-Pasqua

Per quanto riguarda, invece, il cibo avanzato esistono alcuni modi per riciclarlo.

Il capretto e l'agnello sono fra le carni tradizionalmente consumate per Pasqua. Gli avanzi di capretto e agnello arrosto possono diventare un gustoso finto kebab. Basta spolparli e disossarli per bene e magari accompagnarli con una salsa preparata con yogurt greco, succo di limone, sale, pepe, menta, prezzemolo ed erba cipollina tritati. Farcire poi una piadina aggiungendo verdure crude come lattuga, pomodoro, cavolo e rucola e il vostro kebab è pronto.

Siamo pronti a scommettere che è avanzata anche qualche fetta di arrosto di maiale. Uno dei classici del riciclo, in questo caso, prevede di affettare quel che è rimasto dell'arrosto in maniera molto sottile e accompagnalo con una salsa tonnata. Massimo risultato con il minimo sforzo.

Avanzi di pollo o faraona? Esistono varie soluzioni per recuperarle e trasformarle in qualcosa di nuovo. Per prima cosa è utile tagliare e disossare la carne avanzata alla quale aggiungere un uovo, mollica bagnata nel latte, ricotta, erbe aromatiche e parmigiano grattugiato. Anche una fetta di mortadella frullata può aiutare a insaporire quello che può diventare la base per delle eccezionali polpette, da friggere nell'olio o da cuocere in forno. Un'alternativa alle polpette per recuperar e la carne di pollo può essere quella di inventarsi una bella insalata fredda aggiungendo maionese, mela verde e frutta secca.

Sulle nostre tavole pasquali non sarà certo mancato il pesce e ne sarà avanzato. Per riciclarlo si può sminuzzare in una terrina e aggiungere uova, prezzemolo, scorza di limone, patate lessate (2), pan grattato: mescolare il tutto fino a ottenere un impasto. Trasferirlo in uno stampo da plumcake leggermente unto con olio e spolverato con pangrattato, inframezzare con degli asparagi scottati in precedenza e passare in forno a 180° per 20 minuti. Si può poi passare a servirlo con un pesto di rucola o con una crema ottenuta frullando parte degli asparagi con olio, sale e pepe.

Anche i diversi tipi di pasta messi in tavola possono essere riciclati. Un classico dei classici è lo sformato. Per realizzarlo basta unire un po' di besciamella morbida, parmigiano grattugiato, scamorza o mozzarella, pomodori freschi a dadi e altri ingredienti come melanzane fritte o carciofi saltati, avanzo della torta salata di Pasqua. Mettere la teglia in forno e lo sformato è pronto.

Anche i risotti possono essere riciclati. Ad esempio possono diventare ripieno per le verdure al forno oppure nelle polpette o nelle crocchette farcendolo al centro con piselli, dadini di formaggi o ragù. Il riso avanzato può essere usato a mo' di sformato che ricorda un arancino: riso bollito condito con abbondante parmigiano grattugiato e zafferano sciolto in poca acqua calda. Preparare un ragù di vitello con piselli e poco pomodoro, mettere nelle cocotte monoporzione una base sottile di riso, mozzarella a dadini e ragù. Mettere sopra ancora riso, pangrattato e gratinare in forno a 200° C.

Chiudiamo con un classico; riciclare le colombe e le uova di cioccolato. La colomba avanzata, oltre che essere una valida alternativa alle colazioni delle prossime settimane, può essere leggermente trasformata riscaldandola un po' e impregnata con succo di arancia e una spolverata di zucchero a velo, diventa un dessert nuovo. Ma si possono realizzare anche torte e muffin di colomba, tiramisù, monoporzioni con il gelato...

Per quel che riguarda le uova di cioccolato un modo per riciclarle può essere quello di fonderle a bagnomaria fuori dal fuoco e poi il cioccolato può essere usato per salame di cioccolato, crema pasticcera, bavaresi e farciture di vario tipo.

Topics: pasqua, avanzi, riciclo

Benvenuto su Cicalia.com 

il tuo Supermercato Online!


Approfondisci gli articoli sul nostro blog e quando sei pronto fai la spesa online. Inserisci i prodotti nel carrello e scegli dove vuoi riceverli: a tutto il resto pensiamo noi :-)


Perchè Cicalia:

  • È veloce (24/48 ore in tutta Italia);
  • Consegna con mezzi refrigerati;
  • Ordini quando vuoi, senza code!

Iscriviti alla nostra newsletter

Articoli recenti

Categorie e Argomenti

vedi tutti