loader

Cenone di Capodanno: storia, tradizione e idee culinarie

Posted by Emanuele Salvato on 28-dic-2017 13.08.01

Manca davvero poco al 31 dicembre, l'ultimo giorno di questo 2017. Siamo in periodo di bilanci personali, ma non solo. Siamo anche nel periodo in cui siamo perseguitati dalla domanda tormentone: "Cosa fai a Capodanno?". Molti una risposta ce l'hanno, tanti no. Non possiamo aiutarvi in questa scelta o decisione. Quello che abbiamo pensato di fare è ripercorrere brevemente la storia e le tradizioni, anche culinarie, legate all'ultimo giorno dell'anno. Tradizioni che cambiano da paese a paese, da regione a regione.

cenone-capodanno-1440x564_c.jpg

UN PO' DI STORIA. Il Capodanno è una festività di origine pagana. I babilonesi celebravano il cambio tra un anno e l'altro intorno all'equinozio di primavera e festeggiavano restituendo gli attrezzi agricoli ricevuti in prestito come segno di buon proposito per l'anno in arrivo. Sono i romani, Giulio Cesare per l'esattezza, i primi a festeggiare il cambio d'anno fra il 31 dicembre e il primo gennaio. L'imperatore stabilì che il passaggio al calendario giuliano con lo scopo di celebrare il dio Giano proprio tra il 31 dicembre e il primo gennaio. Nel 1582, con l'introduzione dell'attuale calendario gregoriano (che prende il nome da Papa Gregorio XIII, il pontefice che lo introdusse) ha inizio la storia del capodanno moderno così come è noto anche oggi.

CAPODANNO A TAVOLA. Per quanto riguarda l'aspetto culinario ci sono alcuni cibi e alcune bevande legate alla tradizione e in grado, secondo credenze popolari, di portare buona sorte per l'anno che va ad iniziare. È il caso delle lenticchie, del cotechino, dello zampone e dell'uva che, tutt'oggi, sono considerati alimenti portafortuna e proprio per questo motivo sono pressoché immancabili in tutti i menù di capodanno. Ma non mancano neppure gli arrosti di maiale, le verdure quali bietole, spinaci e cicoria, ma anche la frutta secca è un grande classico. Tutti questi alimenti sono legati dal filo rosso della fortuna; ossia, secondo la tradizione, sono in grado di portare salute, soldi e fortuna per l'anno che inizia se consumati dopo la mezzanotte. 

PIATTI REGIONALI. Ogni regione, poi, per il cenone porta in tavola le proprie specialità. In Piemonte, ad esempio, non può mancare il bollito e anche il pollo alla marengo, con gamberi e funghi, rappresenta un grande classico. In Alto Adige la fanno da padrone i canederli e tirtlan, ossia grossi ravioli fritti con farcitura di verza e spinaci spesso accompagnati da una zuppa d'orzo. In Lombardia non può mancare il panettone, così come in Veneto non può mancare il pandoro. In Liguria troviamo il cappon magro, un pesce da non confondersi con il pennuto cappone. Il cotechino è un alimento trasversale dal punto di vista geografico ed è consumato in Emilia Romagna, Lombardia, Veneto. Spingendosi più a sud ci rendiamo conto che a Napoli è il pesce l'imperatore delle tavole imbandite a festa per il 31 dicembre: baccalà e capitone la fanno da padroni. In Puglia, invece, i protagonisti del veglione, dal punto di vista culinario, sono il panzerotto fritto, cicorie, calzone ripieno, cartellate e agnello con lampascioni.

Per il brindisi di capodanno immancabile lo spumante italiano su tutte le tavole.

SPESA ON LINE E' MEGLIO. Un consiglio per chi volesse preparare il proprio cenone in casa senza essere costretto a perdere tempo in lunghe code al supermercato e a peregrinazioni alla ricerca del parcheggio per l’auto è quello di acquistare gli alimenti base per il cenone in un supermercato on line. Chi fa la spesa on line, infatti, sa bene che si possono trovare tutti gli ingredienti necessari a realizzare un ottimo cenone del 31 dicembre senza sottrarre tempo prezioso alle frenetiche attività delle feste e, soprattutto, alla famiglia.

Topics: capodanno, cenone

Benvenuto su Cicalia.com 

il tuo Supermercato Online!


Approfondisci gli articoli sul nostro blog e quando sei pronto fai la spesa online. Inserisci i prodotti nel carrello e scegli dove vuoi riceverli: a tutto il resto pensiamo noi :-)


Perchè Cicalia:

  • È veloce (24/48 ore in tutta Italia);
  • Consegna con mezzi refrigerati;
  • Ordini quando vuoi, senza code!

Iscriviti alla nostra newsletter

Articoli recenti

Categorie e Argomenti

vedi tutti