loader

Cotechino, insaccato povero che arrichisce il Natale

Posted by Emanuele Salvato on 18-dic-2017 17.21.47

È buono tutto l'anno, ma per Natale, soprattutto nel nord Italia, lo si trova un po' su tutte le tavole imbandite, magari accompagnato da lenticchie in sugo di pomodoro. Stiamo parlando del cotechino he non è la stessa cosa dello zampone perché di quest'ultimo può essere considerato il padre. Ma vedremo che cotechino e zampone si somigliano molto. Soprattutto il contenuto di zampone e cotechino è lo stesso, ciò che li differenzia è il contenitore della carne: nel caso del cotechino il sacco è costituito dal budello di maiale, mentre il sacco dello zampone è rappresentato dalla pelle dell'arto anteriore del maiale.

cotechino.jpg

L'impasto, per zampone e cotechino, prevede il 60% di carni magre fresche e selezionate (polpa di spalla, gamba, collo e geretto), il 20% di cotenna tenera e il 20% di gola, guanciale e pancetta. Ruolo fondamentale lo svolgono le spezie e gli aromi con cui viene condito l'impasto del cotechino e dello zampone, ma in molti casi rimangono un segreto; solitamente sono presenti cannella, noce moscata e pepe.

Come si diceva, il cotechino è più antico dello zampone ed è nato come insaccato povero che veniva di solito consumato con il minestrone e con la zuppa di legumi. Il cotechino veniva realizzato a mano dai "lardaroli e salsicciari modenesi", gli ex "beccai", che si riunirono in corporazione autonoma a partire dal 1547. La prima citazione ufficiale del cotechino risale al 1745 e lo si trova citato in un calmiere che ne indica il prezzo, mentre la prima ricetta compare l'anno successivo. La consacrazione culinaria reale, però, il cotechino l'acquisisce all'inizio del 1900. Precisamente nel 1910 Pellegrino Artusi dedica al "Cotechino Fasciato" la ricetta n. 322 del suo celeberrimo "La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene", che in meno di vent'anni arrivò a ben 13 edizioni.

Cotechino e zampone di Modena detengono entrambi la denominazione IGP (Indicazione Geografica Tipica) anche se il Friuli Venezia Giulia rivendica da sempre la paternità del cotechino. In ogni caso il cotechino è considerato piatto tipico anche in Trentino, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna e Molise (regioni che l’hanno inserito nell’elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali) ed è, insieme allo zampone, re incontrastato della tavola di Capodanno.

Il cotechino, come si diceva, rimane un must delle feste natalizie ma, proprio a Mantova, dal 1954 perdura una tradizione che lo eleva a pietanza principale e più importante della celeberrima Fiera d'Agosto delle Grazie di Curtatone.

COTECHINO A FERRAGOSTO? Ecco di seguito l'origine di questa bizzarra tradizione: "Come ad ogni Ferragosto, centinaia di persone avevano raggiunto il santuario a piedi. Erano arrivati dalla città e dai paesi vicini. Erano tutti a digiuno, pronti per la messa dell'alba. Presa la benedizione, la folla aveva iniziato a sfamarsi nelle osterie e nelle botteghe del paese.

Accadde di lì a poco: si sentì un oste dire ‘Ho finito tutto. Sono rimasti solo i cotechini, vi servo quelli’.

Il cotechino ad agosto? Qualcuno rise, qualcuno pensò fosse pazzo. Poi però la voce e il profumo si sparsero per tutta la fiera. Come d'incanto, quelle fette morbide e calde diventarono tanti meravigliosi bocconi".

COTECHINO? MEGLIO ON LINE. Il cotechino e lo zampone possono essere acquistati in diversi formati nei supermercati tradizionali, ma anche chi fa la spesa on line ha a disposizione una buona scelta di cotechini da acquistare senza affannarsi in code alle casse e fenetiche ricerche di parcheggio, che in prossimità delle feste diventano ancor più problematiche.

Topics: natale, cotechino

Benvenuto su Cicalia.com 

il tuo Supermercato Online!


Approfondisci gli articoli sul nostro blog e quando sei pronto fai la spesa online. Inserisci i prodotti nel carrello e scegli dove vuoi riceverli: a tutto il resto pensiamo noi :-)


Perchè Cicalia:

  • È veloce (24/48 ore in tutta Italia);
  • Consegna con mezzi refrigerati;
  • Ordini quando vuoi, senza code!

Iscriviti alla nostra newsletter

Articoli recenti

Categorie e Argomenti

vedi tutti