loader

Insalata Yogurt, salmone e gamberetti: ricetta facile e fresca

Posted by Emanuele Salvato on 28-May-2018 18.47.26

In questi ultimi giorni di maggio sembra proprio che l'estate sia esplosa. Quanto meno a livello di temperature, molto elevate. Quando il caldo la fa da padrone anche il nostro fisico ne risente: aumenta la stanchezza, si fatica a fare sforzi fisici e si consumano molti più sali minerali. A risentire dell'effetto calore anche l'appetito: si modificano i gusti e al posto di un bell'arrosto con patate al forno o di uno stufato di manzo con polenta, magari risulta più appetibile un piatto fresco, con verdure, formaggi e, perché no, yogurt. Sì, perché sono parecchie le ricette estive che si possono realizzare con lo yogurt come ingrediente principale e fondamentale.

yogurtsalmonegamberetti

Ad esempio l'insalata d'estate è uno dei piatti che va per la maggiore, in quanto fresco, leggero e capace di apportare una buona quantità di sali minerali che con il caldo hanno bisogno di essere reintegrati con maggiore frequenza, visto che si suda di più.

Dal punto di vista del gusto un ottimo abbinamento è quello fra yogurt e verdure, insalata in particolare. Lo yogurt ha la capacità di arricchire il gusto dell'insalata. Quella che vogliamo proporre oggi è proprio un'insalata estiva che abbina lattuga, yogurt, gamberetti e salmone. 

Tutti gli ingredienti possono essere acquistati nei supermercati on line, risparmiando tempo.

Insalata allo yogurt con salmone e gamberetti (preparazione 10 minuti, cottura 5 minuti, difficoltà Bassa) 

Ingredienti per 4 persone

 

Preparazione:

  1. Lavare tutte le verdure e asciugarle accuratamente con un panno. Tagliare il radicchio a listarelle sottili, metterlo in una ciotola e tenere da parte; passare quindi all'insalata che va tagliata a metà e va tolta la parte interna, quella più dura e tagliarla a listarelle sottili, anche in questo caso tenerla da parte in una ciotola. Tritare l'erba cipollina e metterla da parte.
  2. Passare alla preparazione del salmone tagliandolo a fette sottili che vanno ulteriormente tagliate in piccole strisce; pulire i gamberetti eliminando testa e carapace, eliminare intestino con uno stuzzicadenti.
  3. In un tegame con acqua far lessare i gamberetti per 1 minuto e con una schiumarola estrarli dal tegame e metterli in una ciotola dove vanno lasciati raffreddare.
  4. Preparare la salsa allo yogurt versando quest'ultimo in una ciotola e unirvi l'olio il sale, il pepe e il succo di limone.
  5. Alla salsa di yogurt unire l'erba cipollina e amalgamare con le fruste fino a ottenere una salsa omogenea.
  6. A questo punto sono a disposizione tutti gli ingredienti per preparare l'insalata: prendere una insalatiera e riporre l’insalata iceberg, il radicchio, il salmone e i gamberi lessati. Versare la salsa allo yogurt e mescolare tutto con l'aiuto di un cucchiaio per fare in modo che tutti gli ingredienti si amalgamino. L'insalata allo yogurt con salmone e gamberetti è pronta.

UN PO' DI STORIA. Ma, tempi moderni a parte, si diceva delle antiche origini dello yogurt. Probabile che sia stato scoperto, come spesso avviene, per caso. Un tempo, infatti, era diffusa la pratica di conservare il latte in otri di pelle. I batteri presenti nei contenitori generarono la fermentazione dei batteri che, progressivamente, furono selezionati dal continuo uso degli stessi otri per la produzione di nuovo yogurt. Probabile che l'alimento fosse noto già in Mesopotamia, nel 5000 a.C. ed è nominato in antichissimi documenti indiani e persiani. Anche i Greci lo mangiavano mescolandolo con il miele, pratica diffusa anche oggi e pure i Romani lo conoscevano considerandolo, però, una stranezza dei popoli barbari. La popolazione turca amava molto lo yogurt e si pensa che la parola yogurt derivi proprio dal turco yoğhurmak che significa appunto cagliare, ispessire, condensare.

Lo yogurt inizialmente è più diffuso nell'Europa orientale e nell'Asia, ma intorno al 1900 attira l'attenzione di studiosi e ricercatori. Il primo a studiarlo fu il microbiologo bulgaro Stamen Grigorov che si interessò ai batteri responsabili della trasformazione e identificò il bacillo che chiamò bulgaricus e che oggi è noto come Lactobacillus delbrueckii subsp. bulgaricus. Anche l'immunologo Il’ja Il’ič Mečnikov, premio Nobel per la Medicina nel 1908 grazie ai suoi studi sulla fagocitosi, individuò nello yogurt e nel kefir (bevanda fermentata simile allo yogurt e leggermente alcolica) alcuni dei motivi della longevità delle popolazioni del Caucaso. Da allora lo yogurt si diffuse in tutta Europa e nel 1919 a Barcellona il marchio Danone commercializza per la prima volta lo yogurt su base industriale aprendo anche il primo stabilimento per la produzione. Attualmente lo yogurt viene prodotto per lo più in grandi impianti industriali, con l'impiego di colture microbiche selezionate, ma esiste anche una piccola produzione casalinga attraverso le "yogurtiere", piccoli elettrodomestici per la produzione di yogurt. Grande successo riscontrano sul mercato gli yogurt dolci, a cui spesso vengono aggiunti zucchero, altri dolcificanti, frutta e/o altri ingredienti.

Topics: ricetta, yogurt,

Benvenuto su Cicalia.com 

il tuo Supermercato Online!


Approfondisci gli articoli sul nostro blog e quando sei pronto fai la spesa online. Inserisci i prodotti nel carrello e scegli dove vuoi riceverli: a tutto il resto pensiamo noi :-)


Perchè Cicalia:

  • È veloce (24/48 ore in tutta Italia);
  • Consegna con mezzi refrigerati;
  • Ordini quando vuoi, senza code!

Iscriviti alla nostra newsletter

Categorie e Argomenti

vedi tutti