loader

La pasta fresca: tre ricette per non perdersi il meglio

Posted by Emanuele Salvato on 22-ago-2017 11.43.39

La pasta fresca può essere gustata in diversi modi a seconda dei formati che si desidera scegliere a anche degli ingredienti per il condimento. Ovviamente un certo tipo di formato si sposa meglio con un certo tipo di ingredienti e quando si trova l'abbinata giusta il mix risulta davvero gradevole al palato. Per questo abbiamo pensato che il modo migliore per rendere questo concetto sia quello di proporre alcune ricette in grado di esaltare al massimo l'abbinata pasta fresca-condimento. Gran parte degli ingredienti proposti si possono comprare anche facendo comodamente la spesa on line, senza muoversi da casa.

Vediamole.

Tagliatelle-Speck-Funghi.jpg

Pappardelle con speck e funghi porcini (Tempo di preparazione 20 minuti, difficoltà Media)

 

Ingredienti per 4 persone:

 

  • Pappardelle all'uovo250 g

  • Funghi porcini 500 g

  • Speck (2 fette spesse) 150 g

  • Panna fresca liquida50 g

  • Prezzemolo da tritare q.b.

  • Aglio 1 spicchio

  • Pepe nero q.b.

  • Olio extravergine d'oliva 40 g

  • Sale fino q.b.

 

Preparazione:

 

  1. Prima di tutto pulire i funghi porcini eliminando con un coltellino il gambo e le parti terrose. E' importante che i funghi siano puliti bene e venga levata tutta la terra, anche aiutandosi con un panno. Una volta puliti i funghi metterli da parte.

  2. Prendere le fette di speck e tagliarle a strisce, versare l'olio in un tegame e aggiungere uno spicchio d'aglio in camicia precedentemente schiacciato.

  3. Aggiungere lo speck e lasciarlo cuocere per qualche minuto fino a che non diventerà croccante. Tagliare i funghi a fette non troppo grandi, eliminare l'aglio dalla cottura e aggiungere i funghi tagliati. Cuocere per circa 6-7 minuti.

  4. Nel frattempo cuocere le pappardelle in acqua bollente e salata.

  5. Quando i funghi saranno appassiti leggermente aggiungere la panna e un po' di pepe nero.

  6. Tritare il prezzemolo e scolare le pappardelle, meglio se al dente. Versarle nel condimento e aggiungere il prezzemolo.

  7. Le pappardelle con funghi porcini e speck sono pronte per essere impiattate.

orecchiette-alle-cime-di-rapa-1.jpg

Orecchiette con le cime di rapa (tempo di preparazione 30 minuti, difficoltà Facile)

 

Ingredienti per 3 persone:

 

  • 250 g di orecchiette fresche

  • 1 kg di cime d rapa

  • 50 g di pangrattato

  • 3 filetti di acciughe

  • 50 g di olio extravergine di oliva

  • 1 spicchio d'aglio

  • sale fino q.b.

 Scarica l'eBook Gratis

Preparazione:

 

  1. Pulire le cime di rapa eliminando le foglie esterne e prelevando con un coltellino solo quelle interne e il fiore. Una volta pronte sciacquarle, scolarle e asciugarle e metterle da parte

  2. Mettere sul fuoco una pentola con acua e salarla, servirà per lessare le cime di rapa.

  3. Versare l'olio in un'ampia padella e aggiungere il pangrattato, mescolare e lasciare abbrustolire il tutto a fuoco medio fino a quando non sarà dorato e mettere da parte.

  4. Quando l'acqua precedentemente scaldata raggiungerà il bollore aggiungere le cime di rapa e lessarle per circa 5 minuti.

  5. Preparare il soffritto versando olio in una padella, un spicchio d'aglio in camicia schiacciato e i filetti di acciughe scolati dall'oleo di conservazione.

  6. Sciogliere le acciughe in padella mescolando con una paletta di legno. Dopo pochi minuti togliere l'aglio e spegnere il fuoco.

  7. Aggiungere le orecchiette nella pentola dove sono state lessate le cime di rapa e cuocere per altri 5 minuti, mescolare e scolare il tutto nella padella del soffritto.

  8. Mescolare e aggiungere sale se necessario, le orecchiette con le cime di rapa sono pronte per essere servite non prima di avere aggiunto un filo d'olio crudo e pangrattato tostato.

hd650x433_wm-1.jpg

 

Trofie alla Portofino (tempo d preparazione 30 minuti, difficoltà Facile)

 

Ingredienti per 4 persone:

 

 

per il pesto

 

Preparazione:

 

  1. Iniziare dal pesto: prendere un mortaio o n mixer, mettervi all'interno aglio e sminuzzarlo aggiungendo le foglie di basilico insieme al sale. Schiacciare il basilico contro le pareti del mortaio ruotando il pestello da sinistra verso destra e contemporaneamente ruotate il mortaio in senso contrario (da destra verso sinistra). Quando le foglie di basilico rilasceranno un liquido verde brillante, aggiungete i pinoli e ricominciate a pestare. Aggiungete i formaggi e per ultimo l'olio di oliva extravergine che andrà versato a filo, mescolando sempre con il pestello. Amalgamate bene gli ingredienti fino ad ottenere una salsa omogenea. Il pesto è pronto, tenetelo da parte.

  2. Lavare i pomodorino, tagliarli a metà e mettere una padella sul fuoco con un cucchiaio di olio d'oliva al quale unire i pomodorini lavati.

  3. Salare e fare cuocere i pomodorini a fiamma moderata fino a quando non si romperanno

  4. Una volta rotti metterli in un passa verdure, passarli in un setaccio per eliminare i semi e metterli in padella.

  5. Unire la salsa di pomodoro e il pesto, mescolare fino a ottenere un sugo omogeneo.

  6. Cuocere le trofie in acqua salata, scolarle e aggiungerle al sugo di pesto e pomodoro. Mescolare e servire.

    Scarica l'eBook Gratis

Topics: ricette, pasta fresca

Benvenuto su Cicalia.com 

il tuo Supermercato Online!


Approfondisci gli articoli sul nostro blog e quando sei pronto fai la spesa online. Inserisci i prodotti nel carrello e scegli dove vuoi riceverli: a tutto il resto pensiamo noi :-)


Perchè Cicalia:

  • È veloce (24/48 ore in tutta Italia);
  • Consegna con mezzi refrigerati;
  • Ordini quando vuoi, senza code!

Iscriviti alla nostra newsletter

Articoli recenti

Categorie e Argomenti

vedi tutti