loader

Quando il caldo si fa sentire cosa c'è di meglio di una fresca anguria...

Posted by Emanuele Salvato on 29-Jun-2019 02.10.11

Con il caldo a dir poco torrido di questi giorni si suda tantissimo e, di conseguenza, si perdono anche molti sali minerali e liquidi. Per questo il consiglio di tutti gli esperti, dai medici ai nutrizionisti, è quello di bere molto. Ma anche di mangiare molta frutta fresca e  verdura. Il frutto per eccellenza dell'estate italiana è lei, l'anguria. Verde fuori, rossa e dolce dentro: dissetante, fresca è l'ideale per riequlibrare liquidi e zuccheri allo stesso tempo. Il frutto ideale, insomma, per combattere la calura record di questi giorni d'estate. Anguria o cocomero? Alcuni lo chiamano in un modo, altri in un altro ma, bene o male, il risultato non cambia.

anguria

Le sue origini sono antiche. Sembra infatti che già gli antichi egizi conoscesseo e apprezzassero le qualità e la dolcezza di questo frutto prelibato. L'anguria era apprezzata a tal punto che veniva sepolta nelle tombe insieme ai defunti affinché potessero portarla con loro nel viaggio più lungo. Anche nella Bibbia ci sono alcuni passaggi che parlano dell'anguria. Come quello che parla degli ebrei che, nel deserto del Sinai stremati dal caldo, rimpiangono i frutti succosi mangiati in Egitto. I greci antichi citano l'anguria con lo stesso nome con cui parlano del cetriolo e lo stesso fecero i romani almeno fino a Virgilio, mentre sembra che Plinio per cucumis intendesse proprio il cocomero. In Europa troviamo l'anguria citata già al tempo delle crociate.
Oltre che esser buona e dissetante, l'anguria vanta proprietà afrodisiache davvero inaspettate tanto che viene propagandata come il frutto della passione e paragonata, per efficacia, a sostanze chimiche come il Viagra. Ma sarà davvero così? Di certo l'anguria possiede delle proprietà benefiche per il nostro organismo, e su questo ci sono pochi dubbi.

Dal punto di vista botanico, l'anguria è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Cucurbitacee ed è originaria e tipica dell'Africa meridionale e tropicale. Il fusto è rampicante e può raggiungere lunghezze orizzontali considerevoli; le foglie sono grandi, pelose, incise e trilobate. Dal punto di vista nutrizionale l'anguria è costituita per il 93% di acqua ed è quindi un frutto molto dissetante. Fornisce poche calorie, soltanto 16 per 100 grammi, mentre gli zuccheri sono 3,7 grammi per ogni etto, 0,4 le proteine e 0,2 le fibre.

Il fatto che sia un futto estremamente dissetante, dipende in gran parte dal fatto che l'anguria è composta da acqua e questo la fa diventare anche un frutto estremamente depurativo e diuretico. D'estate, poi, l'anguria si mangia volentieri perché risponde alle precise necessità del nostro fisico, che perde molti sali minerali con la sudorazione. Nell'anguria sono infatti contenuti potassio, ottimo contro gli stati di affaticamento fisico e stress. Sono poi presenti sostanze antiossidanti come i carotenoidi. L'ideale è mangiare l'anguria lontano dai pasti principali perché fornisce una certa sensazione di sazietà e rallenta la digestione. Il fatto che crei sazietà fvorisce chi necessita di perdere qualche chilo.

Le angurie oltre che nei negozi di frutta e verdura, nei mercati e nei supermercati possono anche acquistate nei supermercati on line, dove è possibile concludere l’acquisto in pochi minuti e senza spostarsi da casa, risparmiando tempo senza rinunciare a scelta e qualità.

Topics: anguria, frutta fresca, dissetante,

Benvenuto su Cicalia.com 

il tuo Supermercato Online!


Approfondisci gli articoli sul nostro blog e quando sei pronto fai la spesa online. Inserisci i prodotti nel carrello e scegli dove vuoi riceverli: a tutto il resto pensiamo noi :-)


Perchè Cicalia:

  • È veloce (24/48 ore in tutta Italia);
  • Consegna con mezzi refrigerati;
  • Ordini quando vuoi, senza code!

Iscriviti alla nostra newsletter

Categorie e Argomenti

vedi tutti